Accesso utenti  

Inserisci i tuoi dati di accesso, oppure registrati.

   
Mercoledì, 23 Novembre 2016 19:23

Mouse TeckNet M002

Mouse wireless Tecknet M002

Ho da pochi giorni acquistato su Amazon un nuovo mouse economico, molto economico dato che era anche in offerta a poco più di 6 euro, per mio figlio che me ne chiedeva uno. Ero legegrmente titubante visto il basso prezzo e temevo di prendere un oggetto che valesse veramente poco. Mi sono però dovuto ricredere.

E' un mouse da scrivania, leggero e adatto ad essere utilizzato tutto il giorno. Con questo intendo dire che non è piccolo come quelli dedicati ai portatili ma è comunque leggero e quindi adatto anche ad essere abbinato ad un portatile.
Arriva in una confezione molto semplice di cartoncino dentro ad una busta di bolle.

Tecknet M002 confezione
E' ergonomico, i pulsanti sono decisi ed emettono un leggero click. Ha molte funzioni che per trovarle in altri mouse si deve salire molto di prezzo e non è detto che ci siano.

Tecknet M002 dimensioni
Si alimenta con una sola pila, non in dotazione, ed è fornito di un pulsante per lo spegnimento totale. Ha comunque una funzione di spegnimento intelligente e automatico molto comoda basata su più livelli: dopo 5 secondi entra il primo livello e dopo 8 minuti il secondo in cui è praticamente spento (va riattivato con la pressione di un tasto).
Sopra ha un pulsante con integrato un led che indica lo stato della batteria quando scarica e a cambiare in dpi. Ha 5 livelli impostabili: 800/1200/1600/2000/2400. Di default è impostato a 1200, ad ogni pressione del pulsante cicla passando al livello successivo che viene indicato da lampeggi del led corrispondenti in numero al livello selezionato.
Io lo ho usato su una scrivania grigia senza problemi e l'ho testato anche su una superficie nera opaca, nessun problema anche in questo caso nonostante sia sconsigliato usarlo su superfici scure.
Di alto ha due pulsanti che corrispondono alla funzione avanti e indietro (nel browser ad esempio fa andare alla pagina precedente e/o successiva)..
La rotella è precisa e può essere usata come terzo pulsante.A voler proprio cercare il pelo nell'uovo, ma potrebbe essere una cosa personale, la rotellina avrebbe potuto essere leggermente più sporgente.

E' dotato di un piccolo manuale nella sola lingua inglese anche se molto esaustivo.

Consiglio senza dubbio l'acquisto, non solo come mouse economico ma anche come mouse di buona qualità.

Tecknet M002 ergonomia

Pubblicato in Tecnologia
Martedì, 01 Novembre 2016 09:41

Recensione Google CardBoard V2.0 di Potok

Potok Cardboard V2.0L'oggetto, acquistato su Amazon in un tramite un programma per il test di oggetti, arriva in una confezione carina ed elegante anche se molto semplice come alla fine lo è l'oggetto stesso.
Le istruzioni incluse sono solamente in inglese, ma grazie alla semplicità di costruzione e delle illustrazioni incluse nel libretto lo possono montare tutti.

cardboard Potok montaggio


Le lenti, di buona qualità, sono fisse e non regolabili in nessuna maniera e quindi potrebbero non essere adatte a tutti, è conforme al cardboard di google e perciò dotata anche del pulsante magnetico. In più rispetto all'originale ha la fascia per fissarlo aaal testa e la versione nera è dotata di una onesta imbottitura per non far male sul naso.
Può ospitare telefoni larghi al massimo 83mm, dopo di che non si chiude il coperchio. In lunghezza non ci sono problemi.

Cardboard Potok


Consiglio di scarica l'applicazione suggerita con il qrcode inserito nella scatola. Penso sia adatto a sessioni non troppo lunghe, dopo di che risulta scomodo anche se dotato di laccio che evita di doverlo tenere costantemente con le mani.

Cardboard Potok


Se non avete problemi di investimento, avendo io anche una versione in plastica regolabile, consiglio di farci un pensiero.

Pubblicato in Tecnologia
Lunedì, 12 Ottobre 2015 20:04

Recensione termostato digitale elettronico

SL1000

L'oggetto in questione è un termostato digitale con controllo elettronico della temperatura e può essere utilizzato per controllare il riscaldamento o il raffreddamento in maniera precisa e puntuale con alcune personalizzazioni.
L'ho acquistato su Amazon, con consegna in un giorno, al modico prezzo di 15,29 €.
Può essere impostato per funzionare per riscaldare o per raffreddare. Nel primo caso permette di accendere un elemento riscaldante e una volta giunto al limite impostato spegne l'apparecchio collegato. Nel secondo caso lavora esattamente all'opposto, collegando un apparecchio raffreddante, lo spegne una volta che viene raggiunta la temperatura desiderata.
Per impostare la temperatura desiderata è sufficiente premere una volta il pulsante "S" e quindi con le frecce su e giù regolare la temperatura, in passi di 0,1 gradi, e quindi impostarla premendo nuovamente "S".
Entro certi limiti è anche programmabile, tenendo premuto il pulsante "S" per un paio di secondi, si entra nella modalità di programmazione ed è possibile impostare i seguenti parametri:

  • Funzionamento per il caldo o il freddo (HC)
  • Delta T di azionamento, temperatura entro la quale l'apparecchio interviene (esempio si imposta 1,5 gradi e quindi 50 gradi in modalità riscaldamento, quando la temperatura scende a 48,5 gradi il controllore fa accendere nuovamente l'apparecchio collegato (riscaldante))
  • Limite inferiore di controllo (LA)
  • Limite superiore di controllo (LH)
  • Avvio ritardato (PU)
  • Correzione temperatura della sonda (CA)

Allegato c'è un semplice e chiaro manuale di istruzioni, in inglese, comprensivo dello schema di collegamento (molto semplice).
Per il prezzo e le caratteristiche direi che lo ricomprerei senza ombra di dubbio.

Ricordo che l'alimentazione di funzionamento è direttamente a 220V e che se si segue lo schema di montaggio suggerito pilota un apparecchio sempre a 220V che si alimenta dall'apparecchio stesso. Il relè è testato per 10A a 220V quindi si può pilotare qualsiasi apparecchio collegato fino ad un massimo di 2200 Watt (2,2 KW)

SL1000 C

Nella foto soprastante si vede l'apparecchio in funzione a cui è collegato un essiccatore.

Pubblicato in ne li, ne la
Giovedì, 04 Dicembre 2014 00:00

Recensione rasoio Panasonic ES LV65

Panasonic ES LV65

Alla dipartita del vecchio rasoio Braun della serie 9000, il top di gamma acquistato alcuni anni fa, mi si è presentato il problema su quale rasoio ricomprare.

Ricordandomi che all'epoca del precedente acquisto ero in dubbio fra il Braun e il Panasonic sono andato nuovamente a fare qualche ricerca in rete per decidere quale acquisto effettuare.

In seguito ad alcune letture, recensioni e video di prova mi sono ritrovato a scegliere fra alcuni rasoi:

  • Panasonic ES-LV65
  • Panasonic ES-LV95
  • Panasonic ES-ST25KS
  • Braun Serie 7

Restringo subito la rosa togliendo LV95 poiché è lo stesso LV65 solo che ha la base di pulizia. Lo scarto perché il vecchio modello Braun lo avevo con la base e sinceramente non l'ho trovata mai una bella cosa (complice l'alto costo delle ricariche di pulizia), se non come supporto quotidiano. Approfondendo gli "studi" tolgo anche il Braun e lascio la scelta fra i due Panasonic.

In poche parole il modello inferiore, ST25 acquistabile sui 100€, si può considerare come il migliore fra quelli di fascia bassa, mentre invece il modello superiore, LV65 acquistabile a poco più di 200€, si può considerare il modello migliore più economico. Dopo averci ragionato un pò opto per quello più caro e lo acquisto su Amazon.

Veniamo dunque al sodo e alla recensione del prodotto.

Puntuale come sempre l'ordine di Amazon. All'interno della confezione non si trova poi molto: il rasoio stesso, il pennellino per la pulizia, l'alimentatore di ricarica, una borsina per il trasporto e il proteggi testina. Si sente la mancanza di un supporto per riporlo quotidianamente, sarebbe stato sufficiente anche il supporto stesso della testina di dimensioni maggiori e con forma più adatta allo scopo.

Lo metto in carica così che il giorno successivo è pronto per la prima rasatura. Il rasoio è dotato di una regolazione automatica della velocità che si attiva alla prima pressione del pulsante di accensione. E' molto silenzioso, almeno rispetto al mio vecchio rasoio, e si sente distintamente quando aggancia i peli durante la rasatura. Una seconda pressione del pulsante lo mette in modalità di velocità fissa e una terza pressione lo spegne. Quando si spegne fa vedere il tempo di rasatura e la carica residua espressa in percentuale (solo in passi da 10 punti percentuale comunque). La prima carica della batteria, con tempi medi di rasatura di 3' e 30'', mi è durata 15 giorni. Non male direi considerando che probabilmente ci avrei fatto anche un'altra rasatura ma ho preferito non azzerare la carica della pila per non sciuparla. Sempre il pulsante di accensione ha una levetta che lo blocca per non farlo azionare accidentalmente casomai durante il trasporto in valigia.

La testina ha due possibilità di movimento, libero che la fa muovere su 4 direzioni, oppure fissa. Una terza posizione permette di azionare il taglia basette.

La qualità della rasatura, considerando che ho una barba abbastanza dura e che necessita di una rasatura quotidiana, direi che si avvicina molto a quella ottenuta con una lametta. In genere faccio delle passate con la testina libera di muoversi e poi per la parte finale la metto in posizione fissa e procedo a fare una nuova passata o due stirando con la mano libera la pelle per agevolare la cattura dei peli.

Devo dire che sono molto soddisfatto, si apprezza la qualità della rasatura e la silenziosità di operazione.

Non so se lo raccomanderei a chi ha un volto piccolo poiché le 5 lame di rasatura che formano la testina potrebbero risultare un pò "ingombranti".

Pubblicato in ne li, ne la
   
© Tutti i diritti posseduti dall'autore. E' proibita la copia degli articoli se non previa richiesta e autorizzazione.