Accesso utenti  

Inserisci i tuoi dati di accesso, oppure registrati.

   
Lunedì, 21 Aprile 2014 19:50

Tortelli (mezzelune) di patate (e aglio)

Scritto da 
Vota questo articolo
(4 Voti)

Quella che mi appresto a descrivere è la ricetta per la realizzazione dei tortelli di patate tipici del Mugello. Oltre le patate c'è anche una buona dose di aglio, caratteristica predominante secondo il mio modesto parere e che li caratterizza in positivo.
Io ho avuto occasione di degustare questi tortelli durante la visita ad un mio conoscente a Prato, avvenuta oramai diversi anni fa.
In questi giorni di festa a cavallo di Pasqua, avendo del tempo libero e con l'aiuto il piccolo cuoco Dario, forse non più tanto piccolo, abbiamo deciso di farli.

Ecco la lista degli ingredienti

  • 400 gr di farina 0
  • 3 uova intere
  • 50 gr di acqua
  • 7/8 spicchi di aglio (abbastanza grandicelli)
  • 6 cucchiai di olio
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 600 gr di patate
  • noce moscata
  • parmigiano grattato
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • sale

Per prima cosa si prepara la pasta poiché dovrà riposare prima di essere stesa. Per farlo si impasta la farina con le uova intere, l'acqua e un pizzico di sale. Dopo averla ben impastata si lascia riposare per almeno 30 minuti.

Tortelli del Mugello

Nel frattempo procediamo con la preparazione del ripieno. Peliamo l'aglio e mettiamolo a soffriggere insieme all'olio e ad un cucchiaino di concentrato di pomodoro che darà un po di colore al tutto. Volendo potete aggiungere un pizzico di peperoncino se volete, ma attenzione che c'è già l'aglio è anche abbondante. L'aglio va fatto ben cuocere stando attenti a non farlo bruciare.

Tortelli del Mugello: aglio

Nel frattempo avremmo messo anche le patate a bollire. Una volta pronte le mettiamo sotto l'acqua per raffreddarle e quindi procediamo a schiacciarle (non a frullarle) con lo schiacciapatate o con la forchetta. Una volta passate aggiungiamo l'aglio, anch'esso ben schiacciato, il prezzemolo tritato, il parmigiano (in quantità a seconda dei gusti), la noce moscata e un pizzico di sale. Con una forchetta procediamo quindi ad amalgamare il composto.

Tortelli del Mugello: ripieno

A questo punto la pasta sarà riposata e possiamo iniziare a tirarla per fare la sfoglia in cui inserire il nostro ripieno. Per tirarla ho usato l'apposita macchinetta della Marcato posizionando lo spessore finale alla tacca 6 (su 9 tacche). Dopo averla stesa con un coppapasta di 10 cm ho ritagliato, Dario ha tagliato, dei cerchi di pasta. All'interno del cerchio va posizionata una noce di ripieno e quindi va piegata la pasta su stessa formando metà cerchio e stando attenti a non lasciare sacche di aria. Poi con i rebbi di una forchetta si preme in modo deciso tutto intorno al bordo per chiudere per bene il prezioso ripieno all'interno della mezzaluna.

Tortelli del Mugello: mezzaluna

Tortelli del Mugello: tortelli stesi

Per chiudere con maggior accuratezza il tortello, si può bagnare con un dito il bordo prima di ripiegarlo.

A questo punto si può procedere con la cottura, i tortelli saranno cotti quando verranno a galla. Per condirli ho utilizzato burro e salvia. Credo che potrebbe essere opportuno anche un sugo di carne bianco tipo coniglio o pollo.

Tortelli del Mugello: impiattati



Letto 1927 volte

Commenti   

 
Yasmin
0 # Yasmin 2017-05-07 16:48
sеu site lembrou muіto սm que eu curtia muіto ler alguns anos atrás.
Parabéns pelos posts
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

   
© Tutti i diritti posseduti dall'autore. E' proibita la copia degli articoli se non previa richiesta e autorizzazione.